Estonian Kringle

Ingredienti: IMG_1314

  • 300 g di farina forte
  • 120 g di latte intero
  • 5    g di lievito di birra
  • 80  g di miele di acacia
  • 50  g di uovo
  • 30  g di burro
  • 1 pizzico di sale

Ripieno:

  • 50 g di uvetta sultanina
  • 50 g di albicocche disidratate
  • 1 mela
  • q.b. di rum
  • q.b. di confettura di albicocche
  • q.b. di zucchero di canna
  • q.b. di cannella
  • q.b. di pinoli

Questa treccia è una brioche di origine estone che nasce con una farcia di burro, cannella e cardamomo ma che ho voluto modificare mettendo della frutta e della confettura di albicocche. Kringle nella lingua originaria significa Chiocciola ed è ovviamente dovuta alla forma circolare che è stata data a questa treccia.

Ringrazio la mia amica Silvia Bisogno che mettendo la sua Kringle sul mio gruppo di Facebook mi ha fatto scoprire questa brioche fantastica.

Preparazione:

Iniziamo sciacquando l’uvetta sotto l’acqua e mettendola in una ciotola con

un pò di rum. Tagliamo le albicocche a dadini…

IMG_1301

…scaldiamo il latte giusto per far sciogliere il miele e il lievito di birra…

IMG_1299

…mettiamo la farina nella planetaria e cominciamo ad impastare con il gancio aggiungendo il latte a filo e lasciamo girare fino ad ottenere un bell’impasto liscio e compatto. Aggiungiamo l’uovo e dopo che si sarà incorporato inseriamo il burro morbido e infine il sale…

IMG_1300

…mettiamo l’impasto in un contenitore chiuso o coperto con pellicola trasparente in frigorifero a maturare per 4 ore. Trascorso il tempo di maturazione stendiamo con il mattarello su un foglio di cartaforno dandogli una forma quanto più possibile rettangolare e ad uno spessore di circa mezzo cm…

IMG_1303    IMG_1304

…tagliamo la mela a dadini ed asciughiamo con uno scottex l’uvetta. Farciamo l’impasto facendo uno strato di confettura di albicocche e poi cospargendo tutta la superficie con la frutta. Aiutiamoci con il foglio di cartaforno per arrotolare l’impasto…

IMG_1305

…una volta arrotolato tutto l’impasto lo tagliamo a metà per la lunghezza lasciandolo attaccato solo per un pezzetto e poi lo arrotoliamo prima su se stesso e poi lo chiudiamo a formare un cerchio. Spolverizziamo con lo zucchero di canna e la cannella. Chiudiamo con pellicola trasparente e lasciamo lievitare per un paio d’ore a temperatura di 26/28°C…

IMG_1306    IMG_1307

…aggiungiamo a piacere qualche pinolo e inforniamo a forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti circa…

IMG_1308   IMG_1310   IMG_1311

…se avete un termometro potrete misurare la temperatura interna a fine cottura. Per raggiungere una cottura perfetta la temperatura al centro dell’impasto dovrà essere di 95°C.

Commenti

sississima ha detto…
ha un aspetto goloso, invoglia proprio all'assaggio, un abbraccio SILVIA
Roxy ha detto…
Marco stamattina mi sono svegliata con in testa proprio il fantastico dolce di Silvia....è una tentatrice....infatti mi sa che oggi la faccio anch'io!! Mi piace moltissimo anche la tua versione con la frutta!!!
Marco ha detto…
Vai Roxy... è una fantastica colazione!!!

Post più popolari