Pastiera Napoletana (ricetta A. Aiello)

Pubblica su Google Buzz Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Ricetta del maestro Andrea Aiello

Ingredienti (x2 stampi da 22 cm): IMG_2348 

per la frolla:

  • 750 g di farina debole
  • 150 g di uova intere
  • 375 g di burro
  • 375 g di zucchero a velo
  • 3    g di sale
  • 9    g di zesta di limone
  • 1 bacca di vaniglia
per la farcia:
  • 400 g di latte intero
  • 20   g di burro
  • 250 g di grano precotto
  • 400 g di ricotta di pecora
  • 400 g di zucchero semolato
  • 100 g di tuorli
  • 100 g di albumi
  • 100 g di arancia candita (o secondo il vostro gusto od omettere completamente)
  • 8    g di zesta di limone
  • 2    g di cannella macinataIMG_2351
  • 1 bacca di vaniglia
  • 3 gocce di essenza di fiori d’arancio








 

 

 

Preparazione:

Per cominciare la preparazione di questo dolce napoletano pasquale partiamo dal setacciare la ricotta e metterla in frigorifero a scolare dal giorno precedente
 
 
 
23042011235 

anche la pasta frolla possiamo prepararla il giorno precedente e la mettiamo in frigorifero a riposare.
Mettiamo i semini della vaniglia nella ricotta ed il baccello nel latte insieme al grano precotto e facciamo sobollire fino a che non avremo raggiunto una bella consistenza densa, tipo crema pasticcera

  IMG_2325   IMG_2326  IMG_2327

lasciamo raffreddare.
Mescoliamo i tuorli nella ricotta e poi aggiungiamo 300 g di zucchero semolato
IMG_2328       IMG_2329
inseriamo il grano, i canditi, le zeste di limone, la cannella e l’essenza di fiori d’arancio
IMG_2331
montiamo quasi a neve gli albumi con i restanti 100 g di zucchero e lo incorporiamo nella farcia
IMG_2330    IMG_2332    IMG_2333
 
 
Passiamo ora a stendere la pasta frolla fino ad uno spessore di 3 mm circa e ad adagiarla nella tortiera  precedentemente imburrata (mi raccomando imburrare sempre la tortiera per una buona cottura) e inseriamo il ripieno
23042011238       23042011239
 
 
….completiamo con le classiche striscioline di pasta frolla da mettere sopra e inforniamo a forno preriscaldato a 150°C statico per 1 ora e 30
 IMG_2335   IMG_2336
 
A fine cottura spegniamo il forno, apriamo lo sportello e lasciamo raffreddare fino al giorno dopo.
Per apprezzare appieno il gusto di questo fantastico dolce consumarla almeno 48 ore dopo.
Buona Pasqua 2013

Nessun commento :